Idee ArredoTrittico camera da letto: i nostri consigli per scegliere comò e comodini

Con trittico per la camera da letto intendiamo l’insieme di comò e comodini. In camera da letto, la composizione tradizionale del mondo dell’arredamento vuole che siano presenti i seguenti mobili:

Per saperne di più sulla scelta dell’armadio vi invitiamo a leggere gli articoli già pubblicati sulla differenza tra ante scorrevoli o ante battenti e sull’organizzazione del guardaroba.

Mentre per quanto riguarda comò e comodini, che quindi abbinati insieme compongono il cosiddetto trittico per la camera da letto, quali sono gli elementi da valutare in fase di acquisto? Ecco quindi i nostri consigli per scegliere comò e comodini.

Collezione Trittici_modello Nuvola Frassino Bianco_dettaglio comò

Comò Nuvola Frassino Bianco

Valutare la funzionalità del trittico

Prima di immergervi in riflessioni di natura estetica e stilistica, valutate la funzionalità di un trittico: il set di comò e comodini nella vostra camera da letto dovrebbe offrirvi spazi utili per riporre biancheria, indumenti, accessori, lenzuola.

Sappiamo bene che lo spazio in casa non basta mai e anche in camera da letto l’organizzazione è fondamentale, perciò avere più cassetti a disposizione diventa una necessità concreta.

Il comò inoltre funge da appoggio per oggetti personali vari e suppellettili che nell’insieme donano un tocco personalizzato all’ambiente. I comodini dal canto loro ospitano lampade, sveglie, smartphone, libri ecc.

Non a caso infatti in inglese comodino si traduce in “bedside table” ovvero tavolo dedicato e a supporto del letto che vi si trova a fianco.

Comodino Alain

Comodino Alain

Scegliere il comò

Parliamo di finitura e colore

Appurata la necessità di dotarsi di un trittico, passiamo alla scelta del comò considerando lo stile e l’estetica dello stesso.

L’orientamento generale è scegliere di solito l’arredamento completo per la camera da letto, in modo da ottenere una stanza armoniosa e coerente. In alternativa si può optare per una soluzione più originale, selezionando i vari componenti dell’arredo e abbinandoli tra loro.

In questo caso il comò può anche fungere da elemento di contrasto che spicca all’interno del layout complessivo per finitura o colore, se ad esempio si sceglie un comò di design particolare o con colori forti come il rosso, il blu, il nero oppure finiture in foglia oro o argento.

Se, invece, si preferisce essere fedeli ad uno stile ben preciso come quello classico, bisogna puntare su finiture legno calde e avvolgenti, colori che spaziano dal marrone al beige, meglio ancora se realizzati da maestri artigiani specializzati.

trittico alfieri noce copertina

Trittico Alfieri noce

Forma e dimensioni del comò

Il comò per la camera da letto, oltre che per colore e finitura, dovrà anche essere ben valutato nella sua forma e nelle dimensioni.

In base all’ampiezza della stanza e della parete che ospiterà il comò andranno valutate le dimensioni. A seconda di larghezza e altezza varieranno di conseguenza il numero di cassetti e la loro profondità. Ad ogni modo la configurazione standard di un comò prevede 3 o 4 cassetti. Solo determinati prodotti, dallo stile più classico hanno inoltre nella parte superiore il cassetto con ribalta per ulteriori piccoli vani e portagioie.

Collezione Trittici_Ermes_dettaglio comò in finitura bianco rigato e nuvolato con maniglia argento e specchiera Miira laccata bianca opaca; poltrona Cloe in tessuto bianco e bottoni rivestiti

Comò Ermes

Di fronte invece ad una cassettiera alta, stretta e con 7 cassetti (anche se in realtà molti modelli ne hanno 5 o 6) si parla non più di comò ma di settimino.

Collezione Classica_La Nouvelle Vie_dettaglio letto modello Ingrid tessuto fiore; settimino modello Alfieri laccato opaco con maniglia a forma di foglia; specchiera modello Cecile foglia argento

Settimino Alfieri

Il comò è un mobile che occupa un certo spazio nella vostra zona notte. Tenete conto che solitamente in larghezza le sue dimensioni variano dai 100 ai 150 cm, mentre può essere alto dai 60 ai 110 cm. La profondità sarà circa di 50-60 cm.

La forma di un comò definisce automaticamente anche il suo stile: comò bombati, con forme sinuose e ricche sono più tipiche dell’arredamento classico tradizionale, mentre linee più squadrate, semplici e rigide appartengono allo stile moderno o contemporaneo.

Ovviamente, di concerto con la forma, anche dettagli importanti come i pomoli e/o le maniglie (in ceramica, oro o argento, lucido o opaco, con Swarovski), sono in grado di raccontare lo stile dell’intera camera da letto.

dolcevita comò bianco 4

Comò Dolcevita bianco

Scegliere i comodini

La scelta dei comodini viaggia parallelamente a quella del comò, infatti solitamente si sceglie l’intero trittico coordinato, in modo che tutti e 3 i mobili abbiano le stesse caratteristiche, finiture, colori e stile. L’alternativa è sempre optare per un elemento d’arredo a contrasto, totalmente diverso dallo stile generale, magari un comodino di design o un oggetto che non nasce per essere comodino, ma che viene adibito a tale funzione.

L’aspetto su cui ci si potrebbe concentrare maggiormente è l’altezza dei comodini: questi vanno posizionati ai lati del letto, ciò significa che la scelta dei mobili deve tenere conto anche dell’altezza dello stesso. Solitamente ci si orienta verso comodini della stessa altezza del letto, per praticità di utilizzo e simmetria.

Esistono tuttavia delle eccezioni. I letti con contenitore hanno un’altezza generalmente maggiore della media, allora si potrà optare per comodini più alti. Stessa cosa per quanto riguarda letti con testiera alta e imbottita, comoda per stare seduti a leggere o guardare la tv: il comodino alto risulta anche in questo caso più comodo.

Collezione Contemporaneo_Artemide Frassino Bianco_dettaglio comodini Artemide bianco frassino

Comodino Artemide Frassino Bianco

In definitiva le misure dei comodini variano circa dai 35 cm ai 70 cm di larghezza e possono essere alti dai 20 ai 70 cm. La profondità, invece, è sempre intorno ai 40-45 cm, per una questione pratica legata al letto: se i comodini fossero troppo profondi sarebbe scomodo scendere e salire dal letto.

In conclusione

Scegliere il trittico per la camera da letto, ovvero il set di comò e comodini, non è affatto difficile: si tratta di combinare alcune valutazioni indispensabili come quelle sulle dimensioni della stanza e dei relativi mobili ed alcune variabili estetiche che dipendono più dai gusti personali, dalla propria creatività e dallo stile generale della camera da letto.